FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Milano, si salva da uno stupro suonando il clacson

La donna ha così attirato lʼattenzione dei residenti, che sono accorsi in suo aiuto e hanno fermato lʼuomo, un tassista abusivo di 50 anni

Stava per essere violentata in auto, ma è riuscita a suonare il clacson e ad attirare l'attenzione della gente del quartiere. E' successo a Quarto Oggiaro, zona Nord di Milano. Come riporta il Corriere della Sera, una 20enne sudamericana si è salvata così dal tentativo di stupro da parte di un tassista abusivo di 50 anni. Dopo aver sentito il clacson, i residenti sono accorsi in suo aiuto. L'uomo, dopo una breve fuga, è stato arrestato.

Il racconto - “Perché questa macchina continua a suonare?, si chiedono i residenti del quartiere Quarto Oggiaro, svegliati dal rumore del clacson. Sono da poco passate le 7.30 di mattina. Uno di loro si affaccia e vede la Lancia Delta del tassista abusivo parcheggiata in seconda fila. Dentro una ragazza che sta per essere violentata. L’uomo le sta addosso, ma lei tenta di resistere. Gli abitanti decidono di scendere con mazze e cacciaviti per difendere la donna. Spaccano il vetro posteriore, poi il finestrino. Danno qualche pugno al 50enne che, però, riesce a scappare. “Il violentatore è riuscito a rimettersi al volante - racconta un testimone al Corriere della Sera - e a trattenere la ragazza dentro con sé, tirandola per i capelli”. Dopo qualche centinaia di metri il tassista butta la donna in strada, dove viene soccorsa da un’ambulanza. La 20enne aveva bevuto molto e, all’uscita da una discoteca, aveva accettato il passaggio del 50enne.

L'indagine - L’indagine, partita subito, si è risolta in dodici ore: grazie ai dettagli forniti dalla ragazza e dai residenti l’uomo è stato trovato e arrestato (tecnicamente si tratta di un “fermo di indiziato”).

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali