FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Milano, ecco il nuovo tempio di Scientology Il più grande dʼItalia, sabato lʼinaugurazione

Lavori eseguiti in stretto riserbo: solo alla comparsa delle insegne i residenti hanno capito il destino dellʼex edificio della Philips

Milano, ecco il nuovo tempio di Scientology Il più grande d'Italia, sabato l'inaugurazione

Diecimila metri quadrati nell'edificio che fu della Philips alla periferia di Milano, in viale Fulvio Testi. E' la nuova sede di Scientology, la più grande d'Italia. I lavori si sono svolti in pochi mesi e con nessuna pubblicità al punto che si è capito cosa si celasse dietro il cantiere solo quando è comparsa l'insegna "Chiesa di Scientology". Sabato, sempre lontano da sguardi indiscreti e dai media, si terrà l'inaugurazione.

Milano, ecco il nuovo tempio di Scientology Il più grande d'Italia, sabato l'inaugurazione

Da quanto si apprende, al taglio del nastro dovrebbero prendere parte diversi personaggi legati alla discussa organizzazione statunitense che diffonde le pratiche ideate da Lafayette Ron Hubbard, spesso al centro di polemiche. Ufficialmente Scientology si definisce "una religione nel suo senso più elevato, poiché aiuta a portare l'uomo a una totale libertà e verità".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali