FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Milano, commando irrompe in un hotel: via bancomat e contanti

In dieci, e almeno uno aveva la pistola in pugno, si sono fatti consegnare alla reception del "The Hub" mille euro e hanno portato via dalla hall lo sportello automatico

Facebook

Un commando di circa dieci persone, col volto coperto e almeno una armata di pistola, ha fatto irruzione la notte di Natale nell'hotel "The Hub", alla periferia di Milano, sfondando la porta d'ingresso e minacciando l'addetto alla reception. Mentre tenevano sotto tiro l'uomo, un 26enne di origine romena, hanno asportato uno sportello bancomat presente nella hall e rubato 1000 euro dalla cassa. Sono poi fuggiti a bordo di due Suv. 

E' tutto accaduto in maniera fulminea verso l'una della notte di Natale. Improvvisamente i malviventi, tutti con volto travisato, hanno sfondato la porta d'ingresso dell'hotel, in zona Certosa, e si sono diretti di corsa verso il receptionist, un romeno di 26 anni.

 

Uno della banda lo ha minacciato con la pistola e lo ha costretto a consegnare il denaro contante presente in cassa, per un totale di circa 1.000 euro, mentre i complici portavano via la colonnina dello sportello bancomat presente nella hall.

 

Le indagini sono affidate ai carabinieri del Nucleo radiomobile e della compagnia Porta Magenta di Milano.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali