FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Incendio in una ditta di rifiuti a Mortara, il prefetto: "Rischio diossina"

Allerta nei comuni limitrofi del Pavese. I sindaci hanno invitato la popolazione a rimanere quanto possibile in casa e a non aprire le finestre

Un vasto incendio è divampato in una ditta di smaltimento rifiuti speciali a Mortara (Pavia). La popolazione è stata invitata dalle autorità a restare per quanto possibile in casa, a tenere le finestre chiuse e a non raccogliere e consumare i prodotti dell'orto, in attesa di conoscere i risultati delle analisi Arpa. Secondo il prefetto di Pavia, che coordina le operazioni dei vigili del fuoco, "c'è il rischio che si sviluppi diossina".

A bruciare sono degli enormi cumuli di scarti di lavorazione stoccati nel cortile dell'azienda, dove sono presenti plastica, legno, gomma e carta, misti a metalli. A causa del rogo, sulla zona industriale del piccolo comune alle porte di Pavia dove si trova l'azienda, si è alzata una densa colonna di fumo nero.

"Al momento - ha aggiunto il prefetto - l'incendio è sotto controllo, ma per domarlo ci vorranno molte ore. Stiamo valutando se far intervenire un elicottero per aggredire dall'alto, con il secchiello, i cumuli di rifiuti in fiamme, ma adesso non è possibile percheé il fumo compromette la visibilità".

La colonna nera, spinta dal vento, si sta dirigendo verso nord-est, cioè in direzione di Novara e Vigevano. "Se continua così - ha proseguito - non sarà necessario evacuare il personale delle ditte dei dintorni, poi vedremo". Un bar che si trova a ridosso dell'area interessata dal rogo comunque ha chiuso per motivi di sicurezza. La ditta interessata si trova a 2 chilometri dal centro di Mortara.

Mortara, incendio nello stabilimento "Eredi Bertè"

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali