FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Il lieto fine della storia di Duilio e Dorina: la fede perduta è tornata a casa

Dopo il tam tam in Rete di martedì, abbiamo riconsegnato lʼanello smarrito alla figlia della signora

Il lieto fine della storia di Duilio e Dorina: la fede perduta è tornata a casa

Una casa nel centro di Milano, di quelle dove dietro il portone di legno si apre uno dei più classici ballatoi a ringhiera. E' qui che è tornato a casa l'anello di Dorina, la fede nuziale persa nei giorni scorsi e ritrovata grazie all'appello lanciato in Rete da Tgcom24 e al provvidenziale aiuto dello staff di comunicazione del sindaco Pisapia che, letta la storia, ha incrociato i dati con gli uffici anagrafici per trovare il legittimo proprietario.

Il lieto fine della storia di Duilio e Dorina: la fede perduta è tornata a casa

A prendere in consegna la fede con incisi i nomi di Duilio e Dorina e la data delle nozze, il 30 settembre del 1962, ci ha pensato la figlia della signora, Chicca. Dorina ha preferito rimanere nell'ombra, felice per il ritrovamento di un oggetto carico di ricordi e che considerava ormai perduto ("Non avevamo nemmeno sporto denuncia..." spiega la figlia).



"Con tutti i problemi che ci sono oggi è incredibile che la gente si sia così appassionata alla storia di un anello perduto" dice Chicca ancora incredula rispetto alla risonanza che la nostra ricerca ha avuto. Forse proprio perché la vita a volte può essere complicata, cercare un lieto fino in una storia legata a un matrimonio durato oltre 40 anni può accendere la fantasia e la passione delle persone. E il lieto fine questa volta è arrivato.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali