FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Epatite anomala, bimbo di 4 anni è il primo caso sospetto a Milano

Il piccolo è ricoverato all'ospedale San Paolo per accertamenti. "Sta meglio", fanno sapere i medici

Lʼepatite misteriosa che colpisce i bambini

Un bambino di quattro anni è sottoposto ad accertamenti all'ospedale San Paolo di Milano per verificare se sia affetto da epatite anomala.

Secondo quanto riportato da Il Corriere della Sera, il bimbo - primo caso sospetto registrato a Milano - presentava un colorito giallognolo e valori del fegato molto alterati. E' arrivato in ospedale nei giorni scorsi e in giornata sono attesi i risultati degli esami: cinque gli step di analisi che potranno dare le risposte all'equipe medica che lo ha in cura. Intanto, "sta molto meglio rispetto a quando è entrato", ha spiegato Giuseppe Banderali, direttore Pediatria e Patologia Neonatale del San Paolo, precisando che "non abbiamo nessun allarme clinico nei suoi confronti".


"Di casi con agente eziologico sconosciuto ne abbiamo già avuti in precedenza, non siamo di fronte a un'entità nosologica che non abbiamo mai individuato", ha spiegato ancora Banderali ricordando che "sulla base dei dati che sono stati riportati in Gran Bretagna è partita una sorveglianza internazionale".


 


"Ora siamo nella fase della sorveglianza, come è giusto che accada non appena arriva la notifica da un Paese anche lontano da noi, di un caso particolare, non siamo in una fase di allarmismo. La sorveglianza deve tranquillizzare i genitori e non allarmarli perché - conclude Banderali - la sorveglianza è tale per cui anche un caso singolo di un bambino viene messo in rete con un caso analogo in un altro Paese alla ricerca di eventuali cause comuni".



Potrebbe trattarsi di un altro possibile caso di epatite acuta scatenata da causa sconosciuta. Altri due piccoli pazienti, per cui la malattia è confermata, di sei e undici anni, sono ancora in cura all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo (il secondo ha dovuto subire un trapianto di fegato).


 



 


 


Ti potrebbe interessare anche:



Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali