FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Droga, madre segnala pusher del figlio: 18 arresti nel Varesotto

Gli spacciatori distribuivano hashish, cocaina ed eroina in diverse province, grazie ad una rete di collaboratori

Droga, madre segnala pusher del figlio: 18 arresti nel Varesotto

La segnalazione di una madre, che ha messo gli investigatori sulle tracce di chi aveva venduto droga al figlio minorenne, ha permesso lo smantellamento di una rete di spacciatori. E' accaduto a Gallarate (Varese), dove i carabinieri hanno arrestato diciotto persone, tutte residenti in provincia di Varese e Milano e tutte dedite alla vendita di grossi quantitativi di hashish, cocaina ed eroina, nel Gallaratese.

Le ordinanze di custodia emesse dalla Procura di Busto Arsizio sono state eseguite dai carabinieri tra le provincie di Varese, Milano, Como, Novara, Vercelli, Verbania e Ancona. Tra le diciotto persone arrestate ci sono tre donne italiane, di cui una 23enne legata sentimentalmente al principale pusher del gruppo, un marocchino di 25 anni; la donna spacciava cocaina per il compagno nella propria abitazione.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, la base logistica dell'organizzazione si trovava nelle zone boschive della zona di Saronno, da dove la droga veniva distribuita nelle altre province. L'indagine è stata avviata nel settembre del 2014, proprio a seguito della denuncia della madre che ha segnalato la situazione del figlio.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali