FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Genova, positiva un'infermiera che rifiutò il vaccino: focolaio in ospedale | Bassetti: "Ora da Draghi una legge che lo renda obbligatorio per i sanitari"

Cluster al Maragliano, il presidente della Liguria Toti: "Valutiamo di intervenire con una norma regionale"

Facebook

"Come medici e sanitari chiediamo al presidente Draghi di intervenire con urgenza per garantire sicurezza e serietà ai nostri ospedali. Ci vuole una legge assolutamente urgente. Anche questo rappresenta un cambio di passo che chiediamo al nuovo governo". Così il direttore di Malattie Infettive dell'Ospedale San Martino di Genova, Matteo Bassetti, in merito all'infermiera non vaccinata e risultata positiva in un cluster del Maragliano di Genova.

Toti: "La Liguria valuta una legge regionale" - La Regione Liguria valuta di introdurre per legge l'obbligatorietà del vaccino anti covid per il personale sanitario. Lo annuncia il presidente della Regione Giovanni Toti dopo il caso del cluster scoppiato all'ospedale San Martino di Genova dove operava un'infermiera che ha rifiutato il vaccino ed e' stata trovata positiva. "Ho dato mandato ai miei uffici di valutare la possibilità di intervenire con una legge regionale per obbligare questa categoria a vaccinarsi - ha detto Toti - chi fa questo lavoro e rifiuta di proteggere se stesso con il vaccino non protegge i pazienti di cui dovrebbe prendersi cura. E questo è inaccettabile".

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali