FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Savona, spacciava sul dark web e si faceva pagare in Bitcoin

I pagamenti effettuati con le criptovalute sono più difficili da individuare

Carabinieri

I carabinieri di Alassio (Savona) hanno arrestato un 25enne di Albenga, disoccupato e già noto alle forze dell'ordine, perché in possesso di oltre 500 grammi di marijuana. L'uomo vendeva la propria merce sul dark web e si faceva pagare in criptovaluta Bitcoin. A risalire al pusher è stato un carabiniere, esperto di informatica.

In questo "negozio virtuale" è possibile comprare qualsiasi cosa: armi, droga, documenti falsi, o condividere materiale come filmati pedopornografici. Il 25enne è nel carcere di Genova Marassi. 

 

I pagamenti effettuati con le criptovalute sono più difficili da individuare.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali