FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Savona, insulti razzisti a baby-portiere: partita di calcio sospesa

A Cairo Montenotte lʼarbitro ha sospeso la gara due volte perché un gruppo di ventenni gridava ʼnero di m...ʼ al giocatore 14enne sudamericano

Insulti razzisti a un calciatore di 14 anni della categoria Giovanissmi durante una partita di calcio a Cairo Montenotte (Savona). L'arbitro, donna, ha sospeso la gara due volte perché un gruppo di ventenni gridava 'nero di m...' al portiere di origini sudamericane della squadra del Priamar di Savona. "Mio figlio è ferito e amareggiato, è un episodio vergognoso che non merita altri commenti se non un intervento della Federazione", ha denunciato la madre. Sotto accusa la tifoseria della Cairese. Dalla squadra avversaria la nota ufficiale: "L'Asd Cairese prende le distanze e condanna qualsiasi gesto razzista".

Le scuse della Cairese"L'Asd Cairese prende le distanze e condanna qualsiasi gesto razzista, come da sempre ha dimostrato, essendo promotrice da anni di progetti sociali di integrazione con migranti, stranieri e disabili attraverso il progetto 'Un gol con la diversità', grazie al quale da 3 anni è stata insignita Scuola Calcio Elite". Lo ha scritto in una nota la società dopo i cori con insulti razzisti di alcuni sostenitori contro il portiere della squadra avversaria.

La Cairese spiega che "al contrario di alcune dichiarazioni, la società è prontamente intervenuta per porre fine allo spiacevole accaduto, prima in campo attraverso i propri dirigenti che hanno tempestivamente ripreso il gruppo di ragazzini, permettendo alla partita di giungere al termine in serenità e armonia e poi, al termine della stessa, esprimendo grande solidarietà alla famiglia, nonostante i fatti risultino estranei alla società Cairese".

Ogni anno l'Asd Cairese dona attrezzature e materiale sportivo destinati ai Paesi africani partecipando alle iniziative di Find The Cure, no profit internazionale dice ancora la società. "Senza dimenticare l'organizzazione del Torneo Internazionale Città di Cairo Montenotte, che anche quest'anno nella sua 24° edizione, vedrà la partecipazione di squadre provenienti da tutto il mondo e si propone come ottima occasione di scambio culturale esaltando i valori sani dello sport, quali il rispetto, la condivisione e il divertimento, che per la nostra società sono alla base del gioco del calcio".

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali