FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Savona, bestemmia davanti a una scuola: papà multato dalla polizia locale

"Gli agenti hanno seguito la legge", spiega il comandante dei vigili Bruno Calcagno. Quarantenne sanzionato con 100 euro di verbale

Savona, bestemmia davanti a una scuola: papà multato dalla polizia locale

Un papà ha bestemmiato davanti all'ingresso di una scuola e gli agenti della polizia locale gli hanno fatto una multa di 100 euro. E' accaduto ad Albisola Superiore (Savona). Il protagonista è un quarantenne che ha bestemmiato a voce talmente alta che i vigili non hanno potuto non sentire. L'uomo era stato invitato a spostare l'auto, lasciata in mezzo alla strada e sulle strisce pedonali, nel momento in cui i genitori arrivavano per accompagnare i figli. L'automobilista, che stava facendo scendere i figli, in risposta ha imprecato.

L'episodio non è passato inosservato e alcuni genitori hanno manifestato disapprovazione verso l'uomo. "Avendo a che fare con un uomo che ad alta voce ha bestemmiato e davanti ai bambini, gli agenti hanno seguito la legge", spiega il comandante dei vigili Bruno Calcagno. Il reato di blasfemia è stato depenalizzato, così l'uomo ha evitato la denuncia penale, ma si è preso la multa da 100 euro per "invettive o parole oltraggiose contro la divinità". La sanzione prevista varia da 51 a 309 euro. La storia è raccontata dal Secolo XIX e da La Stampa.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali