FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Genova, donna droga la figlia minore e poi il patrigno ne abusa: arrestati

I due avrebbero somministrato alla 17enne benzodiazepine, sostanza psicoattiva conosciuta come la "droga dello stupro"

Genova, donna droga la figlia minore e poi il patrigno ne abusa: arrestati

Una donna di 39 anni, con la complicità del compagno di 38, ha drogato la figlia 17enne e quando la ragazzina non ha avuto più il controllo di sé è stata violentata dall'uomo. La coppia è stata arrestata dalla polizia di Genova con l'accusa di violenza di gruppo, a seguito della denuncia della giovane. Sul cellulare della 17enne gli investigatori hanno rinvenuto messaggi in cui l'arrestato le scriveva che meritava la galera per quanto fatto.

La ragazzina, sentita dagli inquirenti, ha raccontato di essere stata a una festa in compagnia della madre e del patrigno. I due le avrebbero somministrato benzodiazepine, sostanza psicoattiva conosciuta come la "droga dello stupro". Una volta drogata, la giovane è stata abusata dall'uomo davanti agli occhi della madre.

Quando la ragazza si è ripresa ha provato a reagire e la madre le avrebbe fatto capire che non doveva ribellarsi ma sottostare. La donna ha altri due figli che sono stati allontanati da casa e affidati ai servizi sociali.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali