FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Albenga, distrutta la panchina arancione "contro la violenza"

Lʼassessore allʼAmbiente del Comune, Mariangelo Vio: "Certi comportamentei stanno dilagando a livello nazionale e non risparmiano nessuno, nemmeno noi".

Albenga, distrutta la panchina arancione "contro la violenza"

Alcuni vandali tutt'ora ignoti hanno distrutto la "panchina arancione" contro la violenza sulle donne ad Albenga, in provincia di Savona. Era stata inaugurata lo scorso novembre per ricordare Loredana Colucci, uccisa in una palazzina della zona. La panchina è stata smontata pezzo per pezzo, dopodiché i teppisti hanno divelto una grossa grata in ferro e lasciato rifiuti dappertutto.

L'assessore: "Ci sono politici che fomentano l'odio" - Mariangelo Vio, assessore all'Ambiente del Comune di Albenga, ha commentato a Ivg.it: "Chiamare semplicemente atto vandalico quanto avvenuto domenica notte è oltremodo riduttivo. Qui qualcuno pensa che, essendo più in periferia rispetto alle grandi città, Albenga sia un'isola felice: niente di più sbagliato. La violenza sta dilagando a livello nazionale e non risparmia nessuno, nemmeno noi. Non ci sono parole: famiglie e istituzioni dovrebbero tacere di fronte ad atti indescrivibili come questi, stare maggiormente vicine ai nostri ragazzi, riflettere e mettere in azioni di contrasto importanti e concrete. Troppa la violenza che viene perpetrata in tutto il Paese, sempre più spesso in modo gratuito e senza quasi coscienza. Eppure ci sono ancora schieramenti politici che, in piena campagna elettorale, fomentano l'odio e la violenza in cambio di una manciata di voti, ma non si ricordano che, una volta finite le elezioni, sarà ancor più difficile reprimere e arginare questi fenomeni. E noi non possiamo limitarci solo a condannare atti di questo tipo".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali