FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

A Genova arriva la "zanzara coreana": punge di giorno ed è resistente al freddo

Lʼinsetto asiatico è giunto in Europa nel 2011. Di colore nero screziato di bianco, lʼanimale non è molto aggressivo ma può trasmettere alcuni infezioni e malattie

A Genova è arrivata la "zanzara coreana". L'insetto è stato trovato nella città dall'Istituto Zooprofilattico del Nord Ovest, con l'aiuto delle Asl liguri e del Comune. L'animale è giunto in Europa nel 2011 annidato in un carico di orchidee proveniente dall'Estremo Oriente, e in Italia era già presente in quattro regioni (Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Trentino-Alto Adige e Lombardia). La "zanzara coreana" è di colore nero screziato di bianco, resiste al freddo e punge di giorno.


Più grande della zanzara tigre, pur essendo poco aggressiva è potenzialmente pericolosa: può infatti trasmettere - se infetta - l'Encefalite giapponese (agli umani) e la Diofilariosi (una malattia parassitaria che colpisce gli animali, tra cui cani e gatti). Pur essendo presente solo nella zona portuale di Genova, gli esperti non escludono che possa diffondersi anche in altre parti della città.

Il ritrovamento dell'insetto asiatico è stato possibile grazie a un piano di monitoraggio delle zanzare tigre attivato dall'Istituto: quest'ultime vengono infatti controllate per evitare una possibile diffusione del virus Zika. In tal senso, le notizie sono positive: nelle ventuno trappole posizionate nei luoghi considerati a maggior rischio, nessun esemplare è risultato positivo a tale virus.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali