FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Legittima difesa, in Italia 1 milione e 400mila persone ha il porto dʼarmi

Negli ultimi 18 mesi boom di registrazioni ai poligoni: 117mila nuovi iscritti

L’Italia si sta armando. Grazie alle nuove normative europee oggi, chi ha il porto d'armi per uso sportivo può aumentare il proprio arsenale da sei a dodici pistole e da cinque a dieci fucili, a patto che frequenti un poligono. Una corsa all’arma da fuoco che sta coinvolgendo un numero altissimo di cittadini: secondo le stime ufficiali i titolari di porto d’armi nel nostro paese sono 1.369.148. Mentre secondo dati non ufficiali, il numero delle armi da fuoco detenute legalmente in Italia sarebbe 12 milioni.

Nell’ultimo anno e mezzo poi c’è stata una vera e propria impennata dei poligoni di tiro: 117mila i nuovi iscritti. Ma cosa prova chi spara al poligono? “Lo faccio perché mi dà sicurezza e migliora la mia concentrazione” si spiega in un'intervistata. Il rischio far-west, secondo Alessio Carparelli, istruttore di tiro da difesa non esiste: “Le persone che vogliono imparare a difendersi, lo fanno solo perché hanno a cuore la propria famiglia”.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali