FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Roma, stop ai bivacchi presso le fontane: per i trasgressori multe fino a 240 euro

Dimenticatevi le immagini dei turisti accaldati alla ricerca di refrigerio: la giunta capitolina ha detto stop ai pic nic e ai bagni nelle acque dei monumenti storici romani

Il sindaco Virginia Raggi ha firmato un'ordinanza che vieta di consumare cibi, bagnarsi, arrampicarsi o sedersi sui marmi delle fontane artistiche di Roma. Stop ai bivacchi nelle fontane storiche della Capitale, insomma: pena una multa fino a 240 euro. Il provvedimento sarà valido fino al 31 ottobre 2017. Tra i luoghi interessati dall'ordinanza: la Fontana di Trevi, le Fontane dei Leoni, del Nettuno e della Dea Roma a piazza del Popolo.

Il sindaco di Roma Virginia Raggi ha firmato un decreto a difesa non solo del patrimonio artistico e archelogico, ma anche del decoro della Capitale. L'ordinanza si è resa necessaria "per impedire che si verifichino episodi contrari alle regole di decoro urbano e garantire adeguata tutela del patrimonio storico, artistico e archeologico di Roma Capitale": questa la motivazione data dal comune per il mantenimento della bellezza di Roma anche nei mesi estivi quando, purtroppo, l'inciviltà dei turisti regna sovrana, alimentata dal caldo afoso della bella stagione.

I divieti riguardano circa 40 fontane di particolare interesse storico, artistico e archeologico "inclusi i loro basamenti e le relative aree di pertinenza". Per i trasgressori sono previste sanzioni per un minimo di 40 e un massimo di 240 euro. Il provvedimento sarà in vigore nel periodo estivo, fino al 31 ottobre, e servirà a scoraggiare chi per combattere il caldo scambia le antiche mostre d'acqua, vere opere d'arte, per piscine. Sarà vietato inoltre bivaccare, consumare alimenti o bevande, sedersi, arrampicarsi, bagnare indumenti, lavare e far bere animali. Sarà vietato anche versare liquidi o gettare qualsiasi oggetto, con una sola eccezione: può continuare il tradizionale e scaramantico lancio di monetine.

Tra le fontane di Roma interessate dall'ordinanza ci sono: la Fontana di Trevi, le Fontane dei Leoni, del Nettuno e della Dea Roma a piazza del Popolo, la Fontana della Barcaccia a piazza di Spagna, le Fontane dei Quattro Fiumi, del Moro e del Nettuno a piazza Navona, la Fontana dei Catecumeni in piazza della Madonna dei Monti, la Fontana dell'Acqua Paola a piazza Trilussa, la Fontana di piazza Santa Maria in Trastevere, la Fontana del Tritone a piazza Barberini, la Fontana della Navicella, le Fontane dei due Mari a piazza Venezia,  la Fontana in piazza dell'Aracoeli, la Fontana delle Naiadi a piazza della Repubblica, la Fontana di piazza di Campo de' Fiori, Fontana della Dea Roma in piazza del Campidoglio e la Fontana Mostra dell'Acqua Paola in via Garibaldi.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali