FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Roma, rapina in casa del calciatore Smalling: "La mia famiglia è scossa, ma sta bene"

Il romanista via Twitter ringrazia per la solidarietà dopo la disavventura vissuta con la moglie

"Volevo ringraziare tutti per i messaggi di vicinanza e di supporto! La mia famiglia, sebbene molto scossa, è illesa. Spero che queste persone possano trovare un modo più significativo per vivere le loro vite, senza causare danni o angoscia agli altri", è il messaggio sui social del romanista Chris Smalling, all'indomani della rapina subita nella sua villa a Roma sull'Appia Pignatelli.

smalling, roma, rapina, villa, calcio, serie a
Instagram

Rassicurazioni e ringraziamenti anche dalla moglie del difensore - Anche la moglie Sam Cooke ha voluto ringraziare tutti per il supporto. "Grazie a tutti per il supporto - ha scritto la compagna del difensore giallorosso -. Anche se ancora un po' scossa, la mia famiglia sta bene. Vorrei solo suggerire che coloro che vivono le loro vite come quella di questi ladri, entrando nella nostra camera da letto puntandoci pistole alla testa, ripensino alle loro scelte e vivano in modo più dignitoso, rispettabile e consapevole, come uomini veri e non topi (irrispettoso per i ratti, lo so). Immagino che le loro vite non sono state semplici ma c'è sempre un'altra strada".

 

 

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali