FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Roma, picchiano e prendono a bastonate migrante: presi due giovani

I carabinieri li hanno arrestati grazie ad una pattuglia di colleghi in borghese

Ad Anzio due giovanissimi hanno aggredito e picchiato in strada, anche con l'uso di alcuni bastoni, un nigeriano 24enne.  I due sono stati bloccati dai carabinieri: si tratta di un 18enne, arrestato, e di un 17enne, denunciato. Sono accusati di lesioni personali aggravate dalla discriminazione razziale in concorso. I giovani vivono poco lontano dalla struttura che accoglie la vittima. Il nigeriano ha riportato ferite guaribili in sette giorni.

A quanto ricostruito dai carabinieri, i due hanno visto camminare in strada il giovane migrante e lo hanno aggredito una prima volta in un'area di parcheggio pubblica. Il nigeriano è riuscito a scappare ma i due a quel punto si sono procurati i due bastoni e lo hanno inseguito fin davanti alla stazione dove lo hanno colpito più volte.

A notare i due ragazzi rincorrere il migrante è stata una pattuglia di carabinieri in borghese che ha allertato i colleghi. Alla vista dei militari i giovani hanno provato a scappare e ad abbandonare le mazze, ma sono stati bloccati. Il nigeriano è stato invece accompagnato in ospedale. Ha riportato contusioni alla testa e alla spalla.

Secondo gli investigatori, alla base del gesto ci sarebbero motivi razziali. Non sarebbero emersi al momento altri motivi pregressi dietro al pestaggio. I due amici, entrambi incensurati, abitano nello stesso palazzo che è poco distante dalla struttura che accoglie la vittima.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali