FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Roma, conficcava aghi nei sedili dei bus di linea: denunciato infermiere

Sequestrati in casa di un 58enne, incastrato anche da riprese video, materiali sanitari sui quali saranno effettuati accertamenti per verificare lʼeventuale presenza di agenti infettivi

Conficcava aghi di siringhe nei sedili dei pullman Cotral. I carabinieri della Stazione di Subiaco hanno denunciato a piede libero un italiano di 58 anni, operatore sanitario presso un ospedale della Capitale, con l'accusa di lesioni personali aggravate. Nel corso dei vari sopralluoghi effettuati e grazie alle riprese video sui mezzi, i militari hanno accertato che gli aghi venivano oculatamente nascosti nelle sedute dei mezzi pubblici, con l'evidente obiettivo di pungere gli ignari viaggiatori. Su quelli sequestrati in casa dell'infermiere saranno effettuati accertamenti per verificare l'eventuale presenza di agenti infettivi.

Tutto ha avuto origine a dicembre, a seguito di alcuni rinvenimenti di aghi di siringa conficcati sui sedili degli autobus Co.Tra.L. impiegati sulla tratta Roma Ponte Mammolo - Subiaco. Le indagini, grazie ai servizi di osservazione e ai sistemi di videosorveglianza installati sugli autobus, hanno consentito ai carabinieri di identificare nell'operatore sanitario 58enne l'autore del gesto.

Durante le perquisizioni, delegate della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Tivoli, scattate nella sua abitazione e nello spogliatoio del luogo di lavoro, l'uomo è stato trovato in possesso di altri numerosi aghi da siringa e aghi cannula a farfalla, sui quali saranno effettuati gli accertamenti per verificare l'eventuale presenza di agenti infettivi.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali