FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Roma, 23enne seviziato a morte dopo un festino di alcol e droga: fermati due amici

Il giovane, ucciso a coltellate e martellate, è stato ritrovato nudo nella camera da letto di un appartamento alla periferia della Capitale. Al momento non cʼè un movente

roma morto luca varani omicidio
facebook

Un ragazzo di 23 anni, Luca Varani, è stato ucciso a Roma, al Collatino, al termine di un festino a base di alcol e droga. Il giovane sarebbe stato massacrato a coltellate e a colpi di martello dai due amici che erano con lui: Manuel Foffo, 29enne proprietario della casa, e l'amico Marco Prato, 30 anni, che dopo il delitto ha tentato il suicidio. I due sono stati fermati. Varani è stato ritrovato nudo nella stanza da letto.

"Circostanze inquietanti" - Il proprietario della casa in cui è avvenuto l'omicidio si è presentato dai carabinieri in compagnia del padre. Il cadavere del 23enne, incensurato, sarebbe stato trovato diverse ore dopo la morte, forse avvenuta nella notte tra venerdì e sabato. Nell'appartamento sono stati ritrovati diversi oggetti contundenti: mazze, martelli, coltelli di vario genere. La vittima è stata uccisa con una coltellata al cuore dopo essere stata brutalmente seviziata. "Circostanze inquietanti" le ha definite il Colonnello dei Carabinieri Giuseppe Donnarumma, comandante del Reparto operativo di Roma.

Uno dei due killer ha tentato il suicidio - Uno dei due assassini ha tentato il suicidio in una camera d'albergo, evidentemente preso dal rimorso. E' stato salvato dai carabinieri e, dopo una lavanda gastrica, è piantonato all'ospedale.

Sulla vicenda indagano i carabinieri della compagnia piazza Dante e del nucleo investigativo di Roma.