FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Amatrice, Gabriele e Alessandro: gli orfani del terremoto

Il primo 8 anni, il secondo 11: erano in vacanza nelle case dei nonni con le loro famiglie, ma la scossa del 24 agosto ha sepolto sotto le macerie tutti i loro affetti

Amatrice, Gabriele e Alessandro: gli orfani del terremoto

Ritrovarsi a 8 anni soli al mondo nell'inferno del terremoto. E' la storia di Gabriele, uguale a quella di Alessandro, 11 anni. Entrambi romani, entrambi scampati alla furia della scossa del 24 agosto che sotto le macerie di Amatrice ha sepolto i loro genitori, le loro sorelle. Sono gli orfani del sisma, scampati per miracolo alla sua violenza, ma rimasti senza affetti. Le loro storie sono state raccolte da Il Messaggero.

La storia di Gabriele, 8 anniEra in vacanza nella casa dei nonni, ad Amatrice, quando la scossa della notte ha portato via la sua famiglia. Gabriele, 8 anni, di Roma, si è svegliato con il tetto crollato addosso, ma è riuscito a liberarsi dalle macerie e ha iniziato a vagare per le strade del paese martoriato, nel caos delle prime ore. Nessuno si è accorto di lui, finché non lo ha visto un amico di famiglia che ha dato l'allarme. Scavando nell'abitazione dei nonni, sono stati trovati i corpi di papà Gianluca, mamma Letizia e di Martina, la sorellina di 10 anni. Uno zio è venuto a prendere il piccolo per riportarlo a Roma. Non gli hanno ancora detto cosa è accaduto alla sua famiglia. Piano piano i suoi familiari tenteranno di portarlo fuori dal suo inferno.

La storia di Alessandro, 11 anniLa triste sorte di orfano è toccata anche ad Alessandro, 11 anni. Anche lui di Roma, ad Amatrice con i genitori per trascorrere l'ultimo scampolo d'estate nella vecchia casa di famiglia in montagna. La mamma Aurelia e il papà Fabio sono rimasti uccisi dal crollo dell'edificio; il bimbo è ricoverato in un ospedale di Roma; i parenti cercano di stargli vicino per non fargli mancare affetto e giochi. Anche lui inconsapevole di essere rimasto solo al mondo dalla notte del 24 agosto.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali