FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Inizia la "Settimana Immuni": scaricare l'app anti-contagio per battere il virus

Lʼiniziativa del governo punta a sensibilizzare i cittadini e spingerli a utilizzare lʼapplicazione per prevenire i contagi e proteggere se stessi e gli altri: ad oggi sono 6 milioni e mezzo i download

A poche ore dal nuovo Dpcm dal governo torna l'invito da parte del governo a scaricare Immuni, l'applicazione di tracciamento per individuare prontamente i nuovi casi di positività ed evitare ulteriori focolai. Col rischio sempre più concreto di una seconda ondata, l'utilizzo dell'app resta fondamentale: più persone la usano, più è facile spezzare la catena del contagio. 

Gratuita e volontaria - Le regole chiave sono sempre le stesse: usare la mascherina, rispettare il distanziamento e lavarsi spesso le mani. Ma anche la tecnologia diventa essenziale per scongiurare una nuova emergenza. Immuni è scaricabile su base volontaria ed è gratuita. Quando si è stati a contatto con un positivo che a sua volta ha scaricato l'app, arriva una notifica che informa del rischio. In questo modo è possibile isolarsi per proteggere se stessi e gli altri.

 

Sicura e anonima - Non ci sono rischi per la privacy: ogni utente è identificato con un codice crittografato, senza nome e geolocalizzazione, e i telefoni comunicano tramite il sistema bluetooth. L'app è scaricabile sia con Apple che con il sistema Android. Ad oggi i download sono stati quasi 7 milioni: tanti ma non ancora sufficienti per massimizzare l'efficienza del sistema di tracciamento. 

 

Immuni, ecco in quanti hanno scaricato lʼApp

 

Comunica con altre app Ue - Dal 19 ottobre Immuni è inserita nel sistema europeo di tracciamento per il coronavirus insieme alle app di Irlanda e Germania. Dal 26 ottobre a questo network europeo si aggiungeranno le app nazionali eRouška della Cechia, Smitte|stop della Danimarca, Apturi Covid della Lettonia e Radar Covid della Spagna, mentre altre app saranno collegate al sistema a novembre. Come funziona? Agli utenti è sufficiente installare una sola app e, quando viaggeranno in un altro Paese europeo che partecipa all'iniziativa, potranno continuare a beneficiare del tracciamento dei contatti e a ricevere messaggi di allerta, indipendentemente dal fatto che si trovino all'estero o nel Paese di origine.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali