FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

In auto con bimba, il prete pedofilo: "Il demonio mi ha fatto lo sgambetto, è stato uno scambio dʼaffetto"

Il sacerdote, parlando con il "Corriere fiorentino", ha anche detto che i giornali hanno esagerato nel raccontare la vicenda

In auto con bimba, il prete pedofilo: "Il demonio mi ha fatto lo sgambetto, è stato uno scambio d'affetto"

"E' stata una mia stupidata, mi ha fatto lo sgambetto il demonio, uno sgambetto un po' pesante, ho commesso un errore, questo lo ammetto, ci penserà il nostro Signore. Lui è in grado". A parlare è don Paolo Glaentzer, il prete 70enne del Fiorentino che il 23 luglio è stato trovato appartato in auto con una bimba di 10 anni. Il sacerdote, arrestato per violenza sessuale aggravata, continuerà a scontare gli arresti domiciliari nella sua casa di Bagni di Lucca e, durante il trasloco, ha raccontato la sua versione al Corriere Fiorentino.

"Non è mai accaduto con altre ragazze - aggiunge il sacerdote -. Lunedì sera (il 23 luglio, ndr) è stato uno scambio d'affetto, questa ragazza è molto più matura dell'età che ha, a volte le cose vanno in una certa maniera". Il prete poi ammette che con la stessa bambina era già capitato "altre poche volte". "C'è una simpatia reciproca con la ragazza, quando ho saputo che aveva 11 anni... io gliene davo 15", spiega poi don Glaentzer, ribadendo quanto detto al pm e al gip. Dice poi che la ragazzina si sarebbe tirata su la maglietta "di sua spontanea volontà, io non le ho detto nulla, può darsi che in casa riceva poco affetto dai genitori".

Don Paolo ha già ricevuto la lettera del cardinale Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze, che gli ha vietato "di celebrare messa". Lui comunque dice di "avere piena fiducia in Gesù e Maria" e che "appoggiarsi a nostro Signore ti dà una fiducia e anche una gioia inspiegabile, nonostante tutto quello che in parte è successo". Il sacerdote poi dice anche che i giornali hanno esagerato nel raccontare la vicenda e si dichiara molto dispiaciuto per quanto accaduto.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali