FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

In aula lʼintervista integrale a Dj Fabo, commossa anche la pm: "Andrò via col sorriso perché vivo nel dolore"

Con gli occhi gonfi di lacrime, non solo la madre e la fidanzata di Fabiano Antoniani, noto come dj Fabo, ma anche la pm Tiziana Siciliano e il pubblico presente, hanno guardato le immagini del filmato de Le Iene

Lo scorso 8 novembre ha avuto inizio, davanti alla Corte d’Assise di Milano, il processo a Marco Cappato, leader dell’associazione Luca Coscioni, imputato per il reato di aiuto al suicidio per la morte di Fabiano Antoniani, in arte Dj Fabo. Rimasto gravemente disabile in seguito ad un incidente avvenuto nel 2014 che lo aveva reso e tetraplegico, Dj Fabo aveva espresso il desiderio di morire rivolgendo persino un appello al Presidente della Repubblica, rimasto inascoltato. Alla fine è stato Cappato ad accompagnarlo alla morte, portandolo in Svizzera per ricorrere al suicidio assistito: una decisione che potrebbe costargli dodici anni di carcere.

Le immagini in aula - Con gli occhi gonfi di lacrime, non solo la madre e la fidanzata di Fabiano Antoniani, noto come dj Fabo, ma anche la pm Tiziana Siciliano e il pubblico presente, hanno guardato le immagini del filmato de Le Iene, nel quale si vede l'agonia della sua condizione di cieco e tetraplegico e anche una sua crisi respiratoria. "Andro' via col sorriso perche' vivo nel dolore" sono alcune delle parole di Fabo nel video.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali