FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Il prete di Bagheria: "No Eucaristia per i razzisti"

La decisione dopo lʼaggressione a un ragazzo nigeriano: "Se cʼè disprezzo verso lʼaltro, mi rifiuto di dare la Comunione"

A Bagheria, in provincia di Palermo, il parroco Fra’ Tindaro prende le difese del migrante aggredito a colpi di cric da un 25enne della zona e a Stasera Italia afferma: “La violenza sul ragazzo nigeriano è stata inaccettabile, e posso rifiutarmi di dare l'Eucaristia a chi si macchia di razzismo e intolleranza verso gli altri. È stato aggredito solo perché ha la pelle di colore diverso”. Adesso a Bagheria, il clima è teso, e la sinistra ha puntato il dito contro Matteo Salvini, reo - secondo loro - di aver contribuito ad alimentare odio e discriminazione. E sui migranti della nave Diciotti, il parroco siciliano dice la sua: “La persona è sempre la risorsa, non è mai un problema e va accolta in ogni caso”.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali