FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Giro d'Italia delle Frecce tricolori, sorvolano anche Codogno: un omaggio alle vittime del coronavirus

Il tour si concluderà simbolicamente il 2 giugno, con il sorvolo di Roma in occasione della Festa della Repubblica che, questʼanno, non comprenderà la tradizionale parata ai Fori Imperiali

In occasione delle celebrazioni per il 74° anniversario della proclamazione della Repubblica, la Pattuglia Acrobatica Nazionale effettuerà una serie di sorvoli, toccando tutte le regioni italiane e abbracciando simbolicamente con le Frecce tricolori tutta la Nazione, in segno di unità, solidarietà e di ripresa. Il giro è iniziato il 25 maggio, sorvolando Trento e la valle dell'Adige, poi Milano. Le Frecce hanno omaggiato la Lombardia, la regione più colpita dall'emergenza Covid, anche con un passaggio sopra Codogno dove è iniziata l'epidemia lo scorso febbraio. Numerosi i cittadini che hanno colto il momento del passaggio con foto e video.

Il giro d'Italia della Pattuglia acrobatica nazionale, cominciato il 25 maggio, toccherà, nell'arco di cinque giorni, tutti i capoluoghi di Regione. Il tour si concluderà simbolicamente il 2 giugno, con il sorvolo di Roma in occasione della Festa della Repubblica che, quest'anno, non comprenderà la tradizionale parata ai Fori Imperiali. Gli aerei porteranno il tricolore sui cieli della Capitale effettuando alcuni passaggi sulla città durante la cerimonia di deposizione di una corona di alloro presso l'Altare della Patria da parte del Presidente della Repubblica.

 

Questo il programma dei sorvoli:

 

25 maggio: Trento, Codogno, Milano, Torino e Aosta.

 

26 maggio: Genova, Firenze, Perugia e L'Aquila.

 

27 maggio: Cagliari e Palermo.

 

28 maggio: Catanzaro, Bari, Potenza, Napoli e Campobasso. 

 

29 maggio: Loreto, Ancona, Bologna, Venezia e Trieste.

 

2 giugno: Roma

 

Lo spettacolo delle Frecce Tricolori sopra Milano

 

Passaggio delle Frecce Tricolori sopra Trento - Breve ma spettacolare passaggio delle Frecce Tricolori sopra Trento e la valle dell'Adige. In piazza Duomo erano presenti, fra gli altri, il sindaco di Trento, Alessandro Andreatta, il commissario del governo,Sandro Lombardi, il presidente della Provincia, Maurizio Fugatti, il questore Claudio Cracovia e i comandanti provinciali dei Carabinieri e della Guardia di finanza, Simone Salotti e Mario Palumbo.

 

 

Frecce Tricolori sorvolano Milano e Codogno - Le Frecce Tricolori hanno poi sorvolato Milano passando sopra piazza del Duomo e la cattedrale simbolo della città. Le persone presenti in piazza hanno salutato i due passaggi delle pattuglie acrobatiche dell'aeronautica militare con un lungo applauso. Il sindaco di Milano Giuseppe Sala e il prefetto della città Renato Saccone hanno assistito all'esibizione dalle terrazze del Duomo.

 

 

Le Frecce hanno sorvolato anche Codogno, prima zona rossa dell'emergenza sanitaria che ha colpito il Paese. Un omaggio alle vittime del Covid-19 e a chi lotta contro il virus.

 

 

 

Frecce tricolori sopra Torino - Intorno alle 15.15 del 25 maggio, le Frecce hanno sorvolato anche Torino. L'"abbraccio" tricolore è stato accolto tra gli applausi da piazza Castello a piazza Vittorio e lungo via Po.

 

Le Frecce Tricolori sorvolano e omaggiano Torino

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali