FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Genova, multa di 200 euro a una clochard: infastidiva i commercianti perché bivaccava per strada

La donna, 65 anni, slovacca, aveva allestito un piccolo giaciglio vicino alle vetrine dei negozianti che hanno chiamato i vigili

Genova, multa di 200 euro a una clochard: infastidiva i commercianti perché bivaccava per strada

Eva, una donna minuta di 65 anni, senza fissa dimora, aveva posizionato le sue cose, qualche coperta e qualche straccio vecchio, vicino le vetrine di Via XX Settembre, sotto i portici del famoso Ponte Monumentale di Genova. Stava mangiando, quando i negozianti della zona, infastiditi, hanno chiamato i vigili. Pochi minuti dopo la clochard è stata invitata ad allontanarsi e multata di 200 euro. Ed è già polemica sui social, dove si parla di "effetto sceriffo Garassino".

Stefano Garassino, l'assessore leghista alla sicurezza che da un po' ha deciso di stringere la morsa della legalità sulla città, dichiara di non sapere nulla della contravvenzione, ma aggiunge: "La legge è uguale per tutti. Se i vigili hanno sanzionato la donna, vuol dire che c' erano gli estremi. Stiamo mettendo mano a una situazione fuori controllo".

La senzatetto avrebbe violato l'articolo 28, comma 1, del regolamento di polizia che vieta di bivaccare in luoghi di interesse pubblico, quindi secondo Garaffini non poteva che essere sanzionata.

Diversa la posizione di molti che sui social hanno inveito contro le forze dell'ordine e la nuova amministrazione per il comportamento ritenuto "poco umano" e di chi sulla pagina Facebook del gruppo "Genova contro il degrado" ha postato le foto della multa e della signora.

"La questione delle multe è ridicola - ha dichiarato invece Andrea Chiappori, responsabile della Comunità di Sant'Egidio - Si dovrebbe studiare un vero progetto di sostegno. A queste persone viene chiesto di spostarsi ma non gli si dice dove. Non esiste l' intenzione di aiutarle. Se cambiano strada, vengono multate ancora?".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali