FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Genova, i parenti delle vittime: "Reati gravi non siano prescritti"

Egle Possetti, presidente del comitato delle famiglie delle vittime del Ponte Morandi, interviene nel corso della cerimonia di commemorazione: "Vogliamo giustizia"

"Un anno fa sotto quel ponte abbiamo perso un pezzo del nostro cuore, con la morte assurda di 43 persone. Per la loro memoria dobbiamo avere a cuore la ricerca della verità". Con queste parole, Egle Possetti, rappresentante dei familiari delle vittime del Ponte Morandi è intervenuta alla cerimonia di commemorazione. La donna nell'incidente di un anno fa ha perso la sorella Claudia, che morì insieme al marito e ai due figli. "Chiediamo con forza la modifica di norme di legge - ha aggiunto Egle Possetti - affinché i processi siano brevi e perché reati di tale gravità non possano essere prescritti. Vogliamo giustizia".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali