FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Trieste, nuovi guai per Polidori: viola copyright di una foto di migranti, reporter chiede danni per 30mila euro

Il vicesindaco leghista era già finito sotto il riflettori per un post in cui aveva dichiarato di aver buttato le coperte di un senzatetto

Trieste, nuovi guai per Polidori: viola copyright di una foto di migranti, reporter chiede danni per 30mila euro

Ancora guai per il vicesindaco di Trieste, Paolo Polidori, (dopo le polemiche per un post in cui aveva dichiarato di aver buttato le coperte di un senzatetto), accusato di aver violato i copyright di una immagine. Il fotoreporter Massimo Sestini lo accusa di aver riprodotto, sempre su Facebook e senza autorizzazione, un suo scatto sui migranti coperto dal diritto d'autore, facendone un uso improprio.

La fotografia in questione, premiata nel 2014 al World Pressphoto, ritrae un affollato barcone di migranti. Tale immagine è stata condivisa sul profilo del vicesindaco insieme a un testo polemico. Per tale motivo gli vengono ora contestate diverse violazioni al diritto d'autore, nello specifico sarebbero stati infranti, secondo il legale di Sestrini, i diritti di riproduzione, distribuzione, di paternità morale della foto, di elaborazione e il diritto esclusivo di comunicazione al pubblico.

"La violazione principale che contestiamo insieme al mio assistito riguarda però il diritto morale d'autore - spiega l'avvocato, Massimo Stefanutti - . L'immagine è stata usata anche altre volte, abbiamo dei contenziosi in atto, ad esempio, con Fratelli d'Italia e il Movimento 5 Stelle. La fotografia parla dei migranti e ne parla in un certo modo, decontestualizzare l'immagine contro il suo stesso significato e strumentalizzarla per i propri fini politici va contro ciò che l'autore voleva esprimere".

Nella lettera di diffida si chiede al vicesindaco di interrompere i comportamenti illeciti, insieme a 25mila euro di risarcimento danni, ai quali vanno aggiunti 5mila euro di spese legali.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali