FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Gorizia, terrorismo: sequestrato ingente quantitativo di armi guerra

I carabinieri hanno arrestato un cittadino bosniaco, di 52 anni, alla guida di unʼauto al cui interno era nascosto un arsenale. Secondo gli investigatori, lʼuomo era diretto a Barcellona

I carabinieri di Gorizia hanno sequestrato una ingente quantità di armi da guerra. I militari, che hanno anche attivato il protocollo Interpol per il terrorismo internazionale, hanno arrestato un cittadino bosniaco, di 52 anni, alla guida di un'auto al cui interno erano nascoste le armi. L'uomo era stato fermato per un controllo lungo l'autostrada A34.

I carabinieri, nel corso di un controllo mirato lungo l'autostrada A34, hanno fermato una Peugeot 206 con targa svizzera nel tratto Villesse-Gorizia.

Nell'auto, proveniente dalla Slovenia e guidata dal cittadino bosniaco, sono state trovate due pistole mitragliatrici Skorpio, 6 fucili mitragliatori Kalashnikov, una carabina calibro 22, un fucile a pompa, un gruppo ottico per fucili di precisione, svariati caricatori e munizionamento specifico.

Secondo quanto si è appreso, la destinazione finale del cittadino bosniaco sarebbe stata Barcellona, in Spagna. I militari lo hanno dedotto da alcune indicazioni contenute in appunti rinvenuti a bordo del veicolo. Del fatto sono stati informati gli organismi di polizia europea.

Al momento non è esclusa alcuna ipotesi in merito all'uso cui erano destinate le armi sequestrate. Potrebbe dunque trattarsi di organizzazioni del terrorismo internazionale oppure di rifornimento alla malavita comune o organizzata.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali