FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Fabrizio Corona ricomincia... chiedendo scusa ai giudici

Lʼex re dei paparazzi, in affidamento terapeutico per i prossimi cinque mesi, confida di avere diversi progetti lavorativi in cantiere

Fabrizio Corona chiede scusa e riparte. Il re dei paparazzi, ospite a Saronno in occasione della presentazione della sua nuova rivista settimanale di gossip “Io spio”, si è detto pronto a rispettare tutte le regole e ha chiesto ancora una volta scusa alla magistratura per il suo nervosismo scaturito al termine dell’ultima udienza d’appello al Tribunale di Milano.

La richiesta di condanna fatta dal sostituto pg Maria Pia Gualtieri a 2 anni e 9 mesi, per tutti i reati nel procedimento sui soldi in contanti trovati nel controsoffitto della sua abitazione, avava scatenato la furia del fotografo. L’attacco frontale di Corona nei confronti dell’accusa era culminato con un eloquente: “Non hanno capito un c…” rilasciato a caldo agli organi di stampa presenti all’interno del tribunale milanese.

L’ex marito di Nina Moric, attualmente, è in affidamento terapeutico provvisorio a causa della dipendenza psicologica dalle droghe. Può lavorare, utilizzare i social ma non gli è permesso commentare le cronache giudiziare che lo vedono protagonista. Il fotografo dei vip sarà giudicato in base al comportamento che adotterà nei prossimi cinque mesi e dovrà portare rispetto nei confronti della magistratura.

L’attuale compagno di Silvia Provvedi ricomincia dal lavoro e svela di avere tanti progetti per il futuro. Un nuovo Fabrizio Corona che, in accordo con i suoi legali, si è ripromesso di placare tutta la rabbia accumulata in questi anni difficili trasformandola in energia positiva che faccia da traino per le sue ambizioni personali e professionali.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali