FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Esodo, bollino nero per il primo fine settimana di agosto: questʼanno 33 mln di italiani in vacanza

Secondo Federalberghi, i nostri connazionali in ferie sono in aumento del 9,5% sul 2015 per un giro dʼaffari da 21,5 miliardi

Giornate da bollino nero per l'esodo del primo fine settimana di agosto, con strade affollate e rischio maltempo. E' in vigore da due settimane il piano 2016 coordinato da Viabilità Italia, per garantire la sicurezza nelle ore di maggior traffico sulle strade italiane. Più mezzi, agenti e controlli. Raccomandata la massima attenzione alla guida: no al cellulare, all'alcol e alle alte velocità.

Oltre 33 mln di italiani in vacanza (+9,5%) - Secondo un'indagine di Federalberghi, quella 2016 sarà un'estate di vacanze per 33,3 milioni di persone, pari al 55% dei connazionali. Il dato è in aumento del 9,5% sul 2015. Sale anche il giro d'affari che chiuderà con un +17,2% passando dai 18,3 miliardi del 2015 a 21,5 miliardi.

"Il mese di agosto - commenta il presidente Bernabò Bocca - sarà caratterizzato da un un ottimo andamento di turisti italiani. Più di 22 milioni di italiani si metteranno in movimento in questo mese. Il clou in questo weekend, con un sano affollamento di strade ed autostrade".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali