FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Scuola, lʼappello di una mamma al ministro Giannini: teniamo le scuole elementari aperte per tutto giugno

Da Pavullo la proposta di valutare lʼallungamento del calendario scolastico: pioggia di firme a sostegno

Scuola, l'appello di una mamma al ministro Giannini: teniamo le scuole elementari aperte per tutto giugno

Ad accendere il dibattito è stato Alberta Alessi, 32 anni, madre di tre bambini. Con una lettera ha chiesto al ministro dell'Istruzione Stefania Giannini di valutare l'allungamento delle lezioni a tutto il mese di giugno, almeno nelle scuole elementari: "Il mondo è cambiato - ha scritto la mamma di Pavullo (Modena), - da una parte ci sono i maestri che fanno il lavoro più importante al mondo, dall'altra le nostre esigenze di genitori che lavorano: io chiedo solo che ci si venga incontro. Non lezioni, ma almeno attività ludico educative. Almeno a giugno". In pochi giorni questo suo appello ha ricevuto oltre tremila firme di supporto.

"L'alternativa - conclude la signora Alessi, - sono i centri estivi. Ma hanno un costo che non sempre le famiglia, con più figli, riescono a sostenere". Il problema è abbastanza sentito: il nostro Paese, insieme a Portogallo e Irlanda, concede una sosta lunghissima agli allievi delle elementari. Ben 12 o 13 settimane senza lezioni.
 

La proposta però, ha subito ottenuto la bocciatura degli insegnanti che dicono di non essere dei baby sitter e che le scuole non possono essere considerate dei parcheggi per genitori troppo occupati dal lavoro per prendersi cura dei figli tra giugno e agosto. Con le risorse e gli stipendi attuali, un impegno della classe docente per un mese in più è tuttavia impensabile: "L'idea di principio è giusta, commenta Giorgio Rembado per l'Associazione nazionale presidi, - però ci vogliono le risorse per farla".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali