FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Piacenza, svelato il mistero: il quadro di Klimt ritrovato a dicembre è autentico

Lʼopera era in un sacco nellʼintercapedine di un muro esterno della Galleria Ricci Oddi. Il sindaco: "Notizia dʼimportanza storica"

E' autentico il "Ritratto di signora" di Gustav Klimt ritrovato a Piacenza lo scorso dicembre, dal personale che eseguiva interventi di manutenzione straordinaria alla Galleria Ricci Oddi su incarico del Comune. "Una notizia di importanza storica per la comunità artistica e culturale e per la città di Piacenza", hanno commentato il sindaco della città emiliana Patrizia Barbieri e l'assessore alla Cultura Jonathan Papamarenghi.

L'annuncio, accompagnato da applausi in sala, è stato dato a Piacenza durante una conferenza stampa della polizia che ha dato conto degli esiti degli accertamenti tecnici disposti sull'opera. 

 

Un mistero lungo più di vent'anni Il dipinto era stato rubato nel 1997 alla Galleria d'arte moderna Ricci Oddi di Piacenza ed era tra i più ricercati al mondo. Il 10 dicembre, durante i lavori di ripulitura di un'edera che copriva una parete esterna della stessa Galleria, era stata scoperta un'intercapedine chiusa da uno sportello, all'interno della quale c'era un sacco con dentro il quadro. I primi rilievi avevano indicato che si trattasse dell'opera rubata e oggi è arrivata la conferma.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali