FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Incidente sulla A13 nel Bolognese, tre morti e 4 feriti: distrutta un'intera famiglia

Sono padre, madre e figlia di soli 5 mesi le vittime dello schianto. Indagati per omicidio stradale i conducenti dellʼaltra auto e del pullman coinvolti

Grave incidente stradale la notte scorsa sull'autostrada A13 Bologna-Padova nel tratto tra Bologna Interporto e Altedo in direzione Padova. Tre persone sono morte, Daniele Minati di 32 anni, la moglie Anna Pieropan di 29 e la figlia Diletta di 5 mesi, mentre altre 4 sono rimaste ferite. Nell'incidente sono stati coinvolti tre mezzi: un'autovettura, un camper e un pullman. Sono intervenuti soccorsi, le pattuglie della polizia stradale.

 

Distrutta un'intera famiglia della provincia di Vicenza, formata dai genitori e una bimba di pochi mesi, che viaggiava su un camper e stava probabilmente tornando verso casa. Il mezzo è stato tamponato da un'utilitaria e, dopo aver urtato il newjersey, si è ribaltato in mezzo alla carreggiata dove è stato nuovamente tamponato da un pullman che stava sopraggiungendo. Su quest'ultimo mezzo viaggiava una comitiva di una cinquantina di ragazzi di Pordenone, tra i quali alcuni minorenni, che stava rientrando da una gita al Lucca Comics.

Bologna, incidente sulla A13: distrutta un'intera famiglia

I conducenti dei due veicoli che hanno tamponato il camper sono indagati per omicidio stradale. Alla guida dell'utilitaria, una Ford Fiesta, un 19enne di Napoli neopatentato (ha conseguito la patente a maggio), mentre il conducente del pullman è un 53enne originario dell'ex Jugoslavia, residente in Italia. A entrambi la Polstrada di Altedo che ha eseguito i rilievi ha cautelativamente ritirato la patente.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali