FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

False vaccinazioni per Green pass, medico arrestato a Ravenna ammette le simulazioni: "Ma non ho preso soldi"

Il 64enne Passarini ha finto l'inoculazione a circa quaranta No vax, che si sono recati da lui appositamente anche da altre Regioni

vaccino, siringa, pfizer
Afp

Ha confermato di aver simulato alcune vaccinazioni anti-Covid, ma ha negato di aver preso soldi per farlo. Sono le nuove rivelazioni fatte al gip da Mauro Passarini, il 64enne medico di base vaccinatore originario di Bologna ma da tempo residente sul litorale ravennate, arrestato dalla polizia a Marina di Ravenna il 10 novembre. E' accusato di avere simulato vaccinazioni Pfizer per fare ottenere a decine di no vax il Green pass.

 

Passarini, che ora si trova ai domiciliari, ha precisato che degli oltre 290 pazienti da lui vaccinati, sicuramente ha simulato la vaccinazione di tutti quelli - una quarantina - venuti apposta da fuori Regione (nell'elenco figurano ad esempio province come Belluno, Torino, Udine, Venezia). Ha poi spiegato, come riporta la stampa locale, la genesi dell'idea delle vaccinazioni simulate: maturata durante alcuni corsi di meditazione a Padova nei quali gli erano stati presentati diversi No vax.

 

Ha quindi ribadito di non avere mai preso un soldo: nemmeno quei 1.555 euro trovati nelle sue tasche il 17 ottobre dopo la prima perquisizione della Mobile ravennate in occasione della seconda dose a una bimba accompagnata apposta al suo ambulatorio a Marina di Ravenna dal padre bellunese no vax (fatto da cui era scattata l'inchiesta).

 

La Procura ravennate ha delegato alla Scientifica l'esame per la ricerca di eventuali impronte sulle banconote del No vax arrivato con la figlia dal Bellunese. Da ultimo Passarini ha aggiunto che alcuni dei No vax che avevano ricevuto due dosi simulate, ma registrate nel sistema informatico ministeriale, dopo la prima perquisizione al suo ambulatorio si erano spaventati ed erano andati da lui per chiedere una terza dose di nascosto ma stavolta reale: lui aveva così usato le ultime fiale Pfizer ritirate dall'Ausl Romagna.

 

Milano, in migliaia all'Arco della Pace per la manifestazione contro vaccini e Green pass

Migliaia di persone si sono radunate presso l'Arco della Pace, a Milano, per la manifestazione contro il vaccino anti-Covid promossa da Robert Kennedy jr, terzogenito di Bob Kennedy e nipote di John Fitzgerald Kennedy, e dalla sua associazione Children's Health Defense. I manifestanti, assembrati e senza mascherine, scandiscono i consueti cori no green pass come "la gente come noi non molla mai" o "giù le mani dai bambini" e mostrano striscioni con la scritta "siamo arrivati liberi su questa terra e liberi torneremo a casa". Al suo arrivo in piazza Bob Kennedy jr è stato accolto da un applauso da parte dei manifestanti.

Leggi Tutto Leggi Meno

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali