FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Bologna, chi ha dimenticato in stazione la vecchia valigia con abitini anni ʼ60 da neonato?

Eʼ caccia al proprietario del bagaglio abbandonato al secondo binario della stazione di Alto Reno. Al suo interno vestitini per bimba che hanno superato decenni di moda: è mistero

Un ritrovamento vintage impegna la polizia, anche sui social network. Chi ha trascinato quella vecchia valigia anni '60 fino al secondo binario della stazione di Alto Reno (ex Porretta Terme, in provincia di Bologna)? Chi ha abbandonato quel prezioso contenuto fatto di abitini di bambina, che hanno vinto il tempo, stirati, inamidati e imbustati all'interno di quel bagaglio? Le immagini delle telecamere di sorveglianza non aiutano i poliziotti che l'hanno presa in custodia, così la caccia al misterioso proprietario è scattata anche su Facebook.

Un carico di storie e ricordi che sembra arrivato con la macchina del tempo lì alla stazione di Alto Reno. E chissà se lo smemorato proprietario è poi salito davvero su un treno... Qualcuno ha visto, allora, quella mano disfarsi o dimenticarsi di un tesoro così prezioso e così ben custodito che indenne ha superato mode e decenni?

Tanti misteri sono racchiusi in quella valigia che da una settimana si trova all'interno degli uffici della polizia ferroviaria, in attesa di ritrovare il suo proprietario. Altrettanti gli interrogativi in attesa di risposta. "Sembra comparsa dal nulla - si legge nell'appello degli agenti - e il mistero si infittisce".

Nella stazione di Alto Reno la valigia dei misteri: caccia al proprietario

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali