FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Emergenza migranti, lʼidea del governo: affidare ai profughi lavori utili

La proposta arriva dal capo del dipartimento Immigrazione del ministero dellʼInterno Mario Morcone. Alfano: "Ok, ma prima gli italiani"

Il prefetto Mario Morcone propone di affidare ai profughi lavori utili per le città. "Convogliamo nel lavoro i migranti che sono legittimamente sul nostro suolo: i rifugiati o chi ha presentato richiesta d'asilo", afferma il capo del dipartimento Immigrazione del ministero dell'Interno in un'intervista al Corriere della Sera. Morcone pensa per tale lavoro a "una retribuzione ridotta: la decurtazione servirebbe per recuperare i costi dell'accoglienza".

Migranti a Como, trovata area per accoglienza

Entro metà settembre a Como sarà allestito un campo di accoglienza temporanea per ospitare 300 migranti. A circa un mese e mezzo dai primi arrivi, è stata infatti trovata l'area da allestire per l'accoglienza di centinaia di migranti respinti dalle frontiere svizzere e da più di un mese accampati alla stazione di Como San Giovanni.

leggi tutto

"E chi mostra buona volontà e capacità d'inserirsi nel nostro contesto sociale - aggiunge Morcone - potrebbe ottenere un'attenzione diversa nell'accoglienza, come il permesso umanitario. Attualmente viene dato per motivi di vulnerabilità ai bambini e ai malati. Potremmo usarlo in questo senso. Dopo un anno la verifica servirebbe da incentivo a comportamenti virtuosi".

"Miro a dare ai profughi - spiega - un futuro e far sì che non siano solo un peso per la comunità: l'inclusione, poi, impedisce la radicalizzazione e giova alla sicurezza. Questa emergenza si può trasformare in un'occasione di sviluppo".

"Potrebbero lavorare in diversi settori: l'agricoltura, le costruzioni, l’assistenza agli anziani", prosegue. E gli italiani che non hanno un lavoro? "Io mi occupo di immigrati", risponde Morcone. "Dei cittadini italiani se ne dovrebbero occupare altri ministeri. Se mi danno l’incarico cercherò soluzioni per quel problema".

Alfano: "Ok, ma prima gli italiani" - Un parziale via libera arriva dal ministro dell'Interno, Angelino Alfano, secondo il quale "occorre che i profughi diano una mano nelle città in cui vivono, attraverso convenzioni con associazioni di volontariato e realizzando risultati che possano essere di utilità sociale". Però, aggiunge il titolare del Viminale, "la regola è che nei lavori si dà sempre e comunque precedenza agli italiani".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali