FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Donna segregata in casa, il vicino: “Sono io che ho denunciato per salvare Anna Paola”

A Pomeriggio Cinque parla Giuseppe, che ha dato il via allʼiter per liberare la 28enne a Mola di Bari

Anna Paola è rimasta segregata in casa propria per 10 anni a Mola Di Bari. A far scattare le indagini è stato Giuseppe un vicino di casa della famiglia che seguendo un servizio di Pomeriggio Cinque si è insospettito e ha allertato i carabinieri: “Ho sempre visto il padre della ragazza in giro e al bar per portare cibo come cornetti o pizze in casa, però quando gli si chiedeva dove fosse la moglie e la figlia, lui replicava dicendo che fossero all’estero o in ospedale”.

Così l’uomo rivela in esclusiva a Barbara d’Urso di essere stato lui a dare il via all’iter che ha poi liberato le due donne. “Nessuno si è preoccupato di loro. Nemmeno i parenti come la sorella della mamma di Anna Paola, con cui mi sono messo in contatto.  Io la ragazza non la vedevo da 12 e 13 anni, ma non avrei mai immaginato di averci preso. Ho mandato un mio amico a fare la denuncia e poi a quanto pare avevo ragione”, dichiara Giuseppe. “Sono dispiaciuto però almeno ora le due donne stanno bene. Se mi dovesse ricapitare Barbara, lo farò di nuovo non mi interessa ciò che pensa la gente. Se il papà di Anna Paola mi avesse chiesto aiuto l’avrei aiutato, mai avrei immaginato che vivessero in un tale degrado”.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali