FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Data alle fiamme dallʼex, Carla posa da modella e torna a vivere: "Io rido ancora"

"Ho scelto di mostrarmi senza dubbi e senza paura", racconta la donna di Pozzuoli bruciata viva mentre era incinta di 8 mesi

Rimettersi in gioco dopo il dolore e le violenze subite. Carla Caiazzo due anni fa è stata data alle fiamme a Pozzuoli, nel Napoletano, dal suo ex compagno mentre era all'ottavo mese di gravidanza e ora si mostra per la prima volta in pubblico posando per un servizio fotografico per una linea di moda. Un primo passo verso il ritorno alla vita e per dire #ioridoancora.

Carla, bruciata dallʼex, posa da modella e torna a vivere

"Ho scelto di mostrarmi senza dubbi e senza paure per dimostrare quanto sia dura anche per chi è sopravvissuto alla violenza - racconta Carla -. E' dura ricominciare, non solo per le sofferenze fisiche e dell'anima, ma anche per riprendere la quotidianità. Ricominciare o ritrovare un lavoro, crescere i figli, coltivare un nuovo amore".

Carla ha fondato l'associazione contro la violenza sulle donne #ioridoancora grazie all'incontro con Diana Palomba, presidente Italia di Feminin Pluriel, un network che unisce donne con professionalità e storie diverse per la condivisione di esperienze, progetti e nuove avventure.

Carla si è prestata, divertendosi, per uno shooting fotografico. Per l'occasione il brand di moda Silvian Heach ha realizzato 50 felpe #ioridoancora, in vendita in limited edition, per sostenere la sua associazione contro la violenza sulle donne.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali