FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Dalla vostra parte, indagata per favoreggiamento la moglie del macellaio che sparò ai ladri

La donna ripulendo la strada dal sangue del rapinatore avrebbe cancellato prove importanti, scagionando così il marito

Nuovo colpo di scena nel caso Onichini, il macellaio della provincia di Padova rinviato a giudizio per aver sparato ai rapinatori entrati quattro anni fa nel suo giardino. Dopo la richiesta del ladro a un risarcimento danni di oltre 30mila euro, l'accusa indaga ora per favoreggiamento la moglie di Onichini, Sara Scolaro, che ripulendo la strada dal sangue dell'aggressore avrebbe tentato di cancellare delle prove importanti, scagionando così il marito. "Non volevo far male a nessuno ma solo proteggere la mia famiglia dai malviventi - aveva dichiarato Walter Onichini -. Trovarsi in questa situazione è molto spiacevole".