FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Covid19, Gallera: "Il numero dei positivi si è ridotto e non ci preoccupa"

Lʼassessore del Welfare della Lombardia parla a Tgcom24: "Lʼospedale di Fiera Milano City non si chiude, è dentro il piano di potenziamento delle terapie intensive, chiesto dal governo"

L'accesso al Pronto Soccorso di persone con Coronavirus si è drasticamente ridotto e questo fa respirare le terapie intensive. L'assessore del Welfare della Lombardia, Giulio Gallera a Tgcom24 fa un bilancio: "I numeri non ci preoccupano più di tanto, perché quelli dei ricoverati in terapia intensiva si sono drasticamente ridotti. Siamo a 250 persone in tutta la Lombardia e quando parlo con i direttori dei nostri ospedali mi dicono che i pazienti che individuano sono paucisintomatici oppure debolmente positivi".

"Ad oggi in Lombardia, dalla segnalazione all'esito del tampone non passano più di 48 ore - ha continuato Gallera -. Questo è il  modello che abbiamo messo in campo e che sarà pronto a settembre e ottobre, anche per numeri molto più ampi. I focolai che abbiamo individuato in queste settimane avvengono proprio da questa attività epidemiologica. Il nostro modo di agire è sempre stato questo, già da febbraio, poi siamo stati travolti da questa ondata con centinaia di persone, che arrivavano in ospedale con questi bisogni e con un quantitativo di reagenti limitato, è chiaro che noi abbiamo fatto quello che potevamo fare. Dagli studi fatti da alcuni esperti emerge che i nuovi positivi hanno scorie di virus che non sono in grado di infettare ".


L'assessore del Welfare della Regione Lombardia ha parlato anche dell'ospedale di Fiera Milano City: "Resta dentro il piano di potenziamento delle terapie intensive, chiesto dal governo, che abbiamo approvato e inviato al ministero. Il nostro è un piano a tre livelli. Il livello uno prevede un incremento dei letti nei 17 poli che si occupano di malattie infettive e pneumologia e un livello 2 che contempla l'attivazione dei due ospedali, quello in Fiera e quello di Bergamo e, infine, il livello 3 e 4 a seconda di quello che potrebbe accadere".

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali