FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Covid, tre cluster da sovraffollamento in Toscana: nuova ordinanza della Regione

Le nuove disposizioni prevedono che è fatto obbligo ai dipartimenti di prevenzione proporre al sindaco la firma di unʼordinanza che preveda di eliminare la problematica con lʼutilizzo dellʼalbergo sanitario

In Toscana sono stati registrati 3 cluster familiari: sono 18 persone, straniere, che rappresentano più del 40% dei nuovi casi. Essendo il contagio dovuto al sovraffollamento in casa, oltre alla difficoltà di trasmettere alle comunità straniere il valore della "protezione" primaria, il governatore Rossi firmerà una nuova ordinanza affinché i sindaci adottino provvedimenti per eliminare eventuali sovraffollamenti con l'utilizzo dell'albergo sanitario.

Covid-19 e mascherine, tutto quello che cʼè da sapere

In particolare le nuove disposizioni regionali prevedono che in tutti i casi di sovraffollamento è fatto obbligo ai dipartimenti di prevenzione proporre al sindaco la firma di un'ordinanza che preveda di eliminare la problematica con l'utilizzo dell'albergo sanitario.

 

La nuova ordinanza dispone anche che quando si riscontrano casi di contagi all'interno di comunità di immigrati si predisponga una adeguata iniziativa al fine di accrescere il numero dei test all'interno di quella determinata comunità e quindi tenere maggiormente sotto controllo la situazione per tracciare e trattare eventuali casi.

 

I dipartimenti di prevenzione stanno inoltre segnalando alla Regione criticità in merito alle persone che rientrano in aereo da Paesi per i quali è necessaria la quarantena: la comunicazione sull'obbligo di notificare la propria presenza alle Asl sarebbe rara o assente. Il che renderebbe poi difficile tracciare i rientri.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali