FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Covid, l'Italia supera quota 15 milioni di vaccinazioni: "Immunità di gregge a agosto o settembre"

Accelera la campagna con un milione di somministrazioni in tre giorni e 54 milioni di dosi in arrivo entro luglio. L'Ue: "A rischio il rinnovo del contratto con AstraZeneca". Attesa per la decisione dell'Ema su J&J

In Italia è stata superata quota 15 milioni di vaccinazioni anti-Covid, l'87,2% delle dosi consegnate alle Regioni. L'annuncio del commissario Figliuolo conferma l'accelerazione della campagna vaccinale che segna, secondo il ministro Speranza, "una fase diversa, con un milione di somministrazioni in tre giorni". Ed entro luglio arriveranno dall'Ue 54 milioni di dosi. Secondo il ministro Gelmini, l'immunità di gregge potrà essere raggiunta ad agosto o settembre.

LʼItalia a colori, la situazione delle Regioni dal 19 aprile: la Campania passa in arancione

Dopo i dati del monitoraggio Iss l'unico cambiamento riguarda la Campania che passerà da lunedì 19 aprile in zona arancione. Restano rosse Puglia, Valle d’Aosta e Sardegna. Arancioni tutte le altre Regioni

Leggi Tutto Leggi Meno

Attesa per la decisione dell'Ema su J&J E, mentre è in corso la distribuzione delle oltre 400mila dosi di Moderna arrivate sabato sera all'hub nazionale di Pratica di Mare, la nuova settimana della campagna vaccinale anti-Covid in Italia sarà segnata martedì dalla cruciale decisione dell'Agenzia europea del farmaco su Johnson & Johnson, il monodose bloccato dopo pochi casi di trombosi su sette milioni di somministrazioni negli Stati Uniti.

 

 

L'Ue: "A rischio il rinnovo del contratto con AstraZeneca" Il probabile via libera al preparato dell'azienda Usa, con raccomandazione magari di usarlo per gli over 60 come AstraZeneca, darebbe rinnovato slancio alla fase di immunizzazione degli anziani e dei fragili. Proprio sul versante di AstraZeneca, il commissario per il mercato interno Thierry Breton ha detto che il contratto dell'Ue con l'azienda, che scade il 30 giugno, è a rischio di rinnovo a causa dei ritardi di consegna accumulati. Breton ha poi sottolineato che "in Italia entro il mese di luglio arriveranno 54 milioni di dosi" di vaccini approvati dall'Ema.

 

Esercito e polizia schierati per la consegna di 4,2 milioni di dosi di vaccini

Sono oltre 4,2 milioni i vaccini che verranno complessivamente consegnati tra il 15 e il 22 aprile alle strutture sanitarie delle Regioni. Anche la polizia di Stato ha pianificato i servizi di scorta al fine di assicurare che i trasferimenti dei vaccini Pfizer/Biontech arrivati in Italia da Lipsia avvengano nella massima sicurezza.

Leggi Tutto Leggi Meno

 

"Fondamentale rispettare i tempi di consegna delle dosi" "La mia priorità come gestore dei vaccini - ha spiegato Breton - è che coloro con cui stipuliamo un contratto consegnino in tempo. Abbiamo ordinato 120 milioni di dosi per il primo trimestre e 180 milioni per il secondo. AstraZeneca ne ha consegnati prima 30 milioni e poi 70 milioni", ha affermato. E comunque "niente è definitivo, continueremo a discutere", ha aggiunto.

 

L'Italia accelera: un milione di vaccinazioni in tre giorni Tornando alla campagna vaccinale italiana, un dato certo è che ha accelerato rispetto alle settimane scorse: un milione di dosi somministrate in tre giorni, appunto, di cui oltre 358mila venerdì e 410mila vaccinazioni sabato. Il commissario all'emergenza Figliuolo aveva corretto la previsione di mezzo milione di dosi inoculate al giorno entro aprile promettendone invece 315mila tra il 16 e il 22 e l'obiettivo appare possibile.

 

Il 18% della popolazione ha ricevuto almeno una dose Complessivamente, sono oltre 10,6 milioni i cittadini che hanno ricevuto almeno una dose, quasi il 18% della popolazione. Oltre 4,4 milioni (il 7,45% della popolazione) ha ricevuto anche la seconda dose. Il 53% circa degli over 70 - i più a rischio - hanno una copertura totale o parziale.

 

Covid, il calendario delle riaperture dal 26 aprile

 

"Immunità di gregge a agosto o settembre" Il ministro degli Affari regionali Gelmini è convinto che "procedendo con questo ritmo nelle vaccinazioni nell'arco di un paio di mesi, ad agosto-settembre, potremmo raggiungere l'immunità di gregge", fissata intorno al 70% della popolazione vaccinata. "Le Regioni stanno correndo nelle vaccinazioni sulle categorie prioritarie - ha detto -, i vaccini arrivano e nessuna dose deve rimanere in frigorifero, come mi pare stia infatti avvenendo".

 

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali