FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Coronavirus, in Italia 1.392 nuovi contagi e 14 morti | I casi totali superano quota 300mila

Sono stati eseguiti 87.303 tamponi. Sono 967 le persone guarite mentre aumentano di 7 unità i pazienti in terapia intensiva. Nel Lazio il maggior numero di casi (238)

covid francia coronavirus

Sono 1.392 i nuovi contagi da coronavirus registrati, nelle ultime 24 ore, in Italia, a fronte di 87.303 tamponi: superati i 300mila casi nel nostro Paese. Sono 14 le vittime, per un totale di 35.738 dall'inizio della pandemia, mentre 967 le persone guarite. Aumentano di 7 unità i pazienti in terapia intensiva. Le Regioni che hanno registrato più contagi giornalieri sono Lazio (238), Lombardia (182) e Campania (156).

Crescita stabile - La crescita dei casi nel nostro Paese si conferma stabile a fronte dei 1.350 nuovi casi del giorno precedente. Il numero di decessi è in lieve calo rispetto ai 17 registrati lunedì. Nel frattempo sono stati superati in Italia i 300mila contagi dall'inizio dell'emergenza: è quanto emerge dal bollettino del ministero della Salute, secondo cui complessivamente - comprese le vittime e i guariti - i casi sono stati finora 300.897.

 

Attualmente positivi - Gli attualmente positivi in Italia sono 45.489. Di questi, 42.646 si trovano in isolamento domiciliare, 2.604 sono ricoverati con sintomi e 239 sono i ricoverati in terapia intensiva. Sono 967 i nuovi guariti da coronavirus in Italia, dato che porta il totale dei guariti e dimessi a 219.670. I tamponi eseguiti sono stati 87.303, 31.400 in più rispetto a lunedì. 

 

Lazio, mai così tanti casi - Sono 238 i casi di Covid 19 registrati nel Lazio, la Regione che ha fatto segnare il maggior incremento. Si tratta del dato più alto registrato finora. "C'è una ripresa, anche se in un quadro completamente diverso: oggi prevalgono gli asintomatici e i cluster famigliari", ha spiegato l'assessore regionale alla Sanità regionale Alessio D'Amato. 

 

I numeri della Lombardia - La Lombardia ha fatto registrare 182 nuovi casi con altre due vittime. Sono diminuiti i ricoveri in terapia intensiva (-2). I tamponi effettuati sono 14.808, per un dato totale complessivo che arriva a 1.968.107. Dei nuovi casi positivi, 26 sono "debolmente positivi" e 21 a seguito di test sierologico. I guariti e i dimessi sono 229 in più, per un totale che arriva a 79.078, di cui 1.475 dimessi e 77.603 guariti.

 

Sileri: "I contagi saliranno, ma sarà un aumento controllato" "I contagi da coronavirus continueranno a salire, però lo faranno in modo graduale, con una crescita controllata attraverso tamponi e sorveglianza". Lo ha detto il viceministro della Salute, Pierpaolo Sileri, precisando che "i focolai saranno tantissimi e ci sarà anche una sovrapposizione con le sindromi influenzali, ma non dobbiamo preoccuparci. La seconda ondata che vivremo in tutto il mondo difficilmente sarà come quella di febbraio e marzo". 

 

Maestre con la visiera per comunicare meglio con gli alunni: la donazione dei dentisti di Varese

Alla scuola elementare di Gavirate (Varese) le maestre tornano a comunicare... con il sorriso. Via la mascherine che coprono il loro labiale e compromettono la mimica facciale, utile alla comprensione soprattutto per i più piccoli e gli alunni con difficoltà. Alle insegnanti e alle educatrici della Scuola Primaria di Voltorre sono state, infatti, donate le visiere. Sicurezza nel lavoro garantita nel rispetto delle norme anti-coronavirus, e, allo stesso tempo, più praticità e immediatezza nell'insegnamento, senza più "barriere". L'iniziativa benefica ha visto la collaborazione delle associazioni varesine Mooss (Medici Odontoiatri e Operatori Sanitari Contro il Covid-19) e We C.A.N Help - In memoria di Cesare Menon. I dpi sono stati donati proprio dal Mooss, che allo scoppio della pandemia e per tutta la sua durata, aveva partecipato attivamente con mezzi propri alla distribuzione di dispositivi di protezione individuale in loro possesso in primis ai medici di famiglia e ai medici ospedalieri di Varese e provincia. E, al ritorno alla normalità, la generosità dei dentisti non si ferma ed entra in classe                                               

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali