FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Corinaldo, furto sulla tomba del 16enne Dany: sciacalli portano via i ricordini

Sparita una targa, una calamita e alcuni accendini lasciati dagli amici

Corinaldo, furto sulla tomba del 16enne Dany: sciacalli portano via i ricordini
Daniele Pongetti, 16 anni, di Senigallia

Il figlio Daniele Pongetti perse la vita nella tragedia di Corinaldo, dentro il locale "Lanterna azzurra" e ora sono gli sciacalli a violare la sua tomba. Donatella Magagnini denuncia attraverso Facebook quanto successo al cimitero maggiore delle Grazie di Senigallia: "Gli avevo portato dal suo viaggio a Barcellona una targa automobilistica con il suo nome e una calamita a forma di geco. Anche i suoi splendidi amici lasciano sempre gli accendini per lui. Parte di questa roba l'hanno rubata. Che coraggio hanno a prendere degli oggettini di valore solo affettivo a un ragazzino già disgraziato per quello che è successo. Veramente penosi".

Oggetti di poco valore che sono scomparsi dalla tomba del giovane, lasciati da amici e familiari insieme ai fiori in omaggio a Dany. Al momento nessuno si è fatto avanti e ha restituito il bottino che ha puramente un valore affettivo per la famiglia, già provata dalla perdita di un figlio 16enne.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali