FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Controesodo, 39 km sulla A10 Genova-Ventimiglia, lunghe attese al Monte Bianco

Disagi anche sulla A1 nel Lazio, sulla A14 nei pressi di Bologna, sulla A15 in direzione La Spezia e agli imbarchi a Messina

Nel primo giorno di Controesodo sono stati molti i disagi per gli italiani in viaggio verso casa dopo le ferie. Code a tratti fino a 39 chilometri si registrano sulla A10 Genova-Ventimiglia tra Andora e il raccordo per la A7. Al Traforo del Montebianco attesa di 90 minuti in direzione Francia e 30 in direzione Italia. Problemi anche sulla A1 nel Lazio, sulla A14 nei pressi di Bologna, sulla A15 in direzione La Spezia e agli imbarchi a Messina.

Le situazioni più critiche si sono verificate al Traforo del Monte Bianco, dove il tempo di attesa previsto per i veicoli diretti in Francia è salito fino a tre ore. A causa dell'intenso traffico, sull'autostrada A5 è stata quindi istituita l'uscita obbligatoria a Courmayeur sud.

Code fin dal mattino anche in prossimità del Brennero, rispettando le previsioni da bollino nero in entrambe le direzioni nelle prime ore della giornata e rosso in direzione nord. Traffico rallentato, inoltre, sulle principali statali in Trentino Alto Adige, tra cui quelle vicino al lago di Garda, quella del Brennero e quelle della Val Venosta, della Val Pusteria e della Val Badia.

Automobilisti in fila per code a tratti fino a 39 chilometri sulla A10 Genova-Ventimiglia tra Andora ed il Raccordo dell'A10 che porta alle regioni del Nord in direzione dell'allacciamento A7 Milano-Genova.

Forti rallentamenti dovuti principalmente alle partenze dei turisti giunti alla fine del loro periodo di vacanza in Riviera. Gli altri tratti autostradali interessati dai rallentamenti sono stati quello marchigiano dell'A14 Bologna-Taranto, in particolare in direzione nord.

Scendendo al Sud, i tempi di attesa agli imbarchi di Messina verso Villa San Giovanni sono stati di circa un'ora. Intanto, nuova odissea, dopo quella dello scorso Ferragosto, per i passeggeri della nave Vastervik che collega Brindisi con Igoumenitsa e le isole greche: la nave è rimasta a lungo bloccata nel porto di Corfù per problemi tecnici. Il traghetto doveva partire venerdì sera ma c'è stato un ritardo di diverse ore provocato da un guasto tecnico. Il mezzo è ripartito solo sabato mattina.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali