FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Spari tra giovanissimi dopo una lite, quattro feriti a Napoli

Coinvolto un gruppo di ragazzi tra i 14 e i 19 anni. Nessuno è in pericolo di vita, ma un 16enne è in prognosi riservata

Spari tra giovanissimi dopo una lite, quattro feriti a Napoli

Quattro giovanissimi feriti da colpi di arma da fuoco: è il bilancio di una sparatoria avvenuta nel quartiere Chiaia, tra i crocevia più affollati della movida napoletana. Gli spari sarebbero avvenuti in seguito a una lite tra due comitive. Coinvolto un gruppo di ragazzi tra i 14 e i 19 anni, alcuni dei quali provenienti dall'hinterland partenopeo e già noti alle forze dell'ordine. Nessuno dei feriti è in pericolo di vita.

Secondo la polizia, sono stati sparati almeno sei colpi da due armi diverse, esplosi ad altezza d'uomo da due persone a bordo di uno scooter. Pochi minuti prima della sparatoria, una telecamera ha ripreso scene di una rissa tra due comitive. L'ipotesi più probabile è dunque che, dopo l'alterco, alcuni dei contendenti si siano allontanati per poi tornare a bordo di uno scooter e sparare contro l'altro gruppo.

Tra i quattro feriti, il più grave è un 16enne ricoverato nell'ospedale Loreto Mare per ferite al torace e a una gamba, con prognosi riservata ma non in pericolo di vita. Una ragazza di 19 anni è stata ferita al torace e dovrà essere operata per estrarle una pallottola dal seno.

Nel bilancio anche un quinto ferito, lieve, per una frattura del setto nasale provocata probabilmente da una caduta durante il caos. La sparatoria è avvenuta nella zona dei cosiddetti 'baretti', abituale punto di ritrovo serale della movida partenopea.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali