FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Sequestro di beni a camorristi, finanzieri recuperano due quadri di Van Gogh

I dipinti, dal valore di 100 milioni di dollari, erano stati trafugati nel 2002 dal museo di Amsterdam dedicato al pittore

La guardia di finanza ha eseguito a Napoli un sequestro per diverse decine di milioni di euro nei confronti di un clan dedito al traffico internazionale di cocaina, recuperando anche due quadri di Van Gogh dal valore stimato di 100 milioni di dollari. I dipinti, rubati il 7 dicembre 2002 ad Amsterdam, sono stati ritrovati in un locale di Castellammare di Stabia. Fbi: "I quadri tra le opere più ricercate al mondo".

Sequestro di beni a camorristi, finanzieri recuperano due Van Gogh

Per entrare all'interno del museo i ladri si arrampicarono con una scala sul tetto ed erano entrati nell'edificio eludendo tutti i sofisticati sistemi di sicurezza. Dopo aver prelevato le due tele, si erano allontanati indisturbati prima dell'arrivo dei custodi per l'apertura al pubblico. Alcuni componenti della banda erano stati arrestati circa un anno dopo, ma la refurtiva non era stata recuperata.

Al ritrovamento dei due capolavori di Van Gogh si è arrivati grazie alle dichiarazioni di un indagato che ha illustrato, nell'ambito di un'inchiesta sulle attività di narcotraffico del clan camorristico degli Amato-Pagano, i beni nei quali erano stati investiti i proventi dell'attività illecita.

Le due tele erano custodite in un casolare nella disponibilità del clan Amato Pagano. Le due opere erano abilmente occultate e conservate avvolte in panni di cotone. I periti arrivati da Amsterdam hanno constatato che sono in buone condizioni.

Direttore del Van Gogh Museum: "Non ci speravo più" - "Sono salvi. Non ho più osato sperare di poterlo dire dopo tanti anni". Sono le parole del direttore del Van Gogh Museum di Amsterdam, Axel Rueger, a proposito del recupero dei due dipinti da parte della Gdf di Napoli.

Per Fbi in "top ten" - Le due tele rientravano tra le opere d'arte più ricercate al mondo, inserite dall'Fbi tra le "Top ten art crimes". "Una, quella della chiesa di Nuenen - ha spiegato a Napoli in conferenza stampa Axel Ruger è unica nel suo genere ed ha un particolare valore simbolico - affettivo perché il pastore di quella chiesa era il papà di Van Gogh. La spiaggia di Scheveningen invece, viene ritratta in un altro dipinto custodito nel museo di New York. Entrambe le tele fanno riferimento ai primi anni di attività dell'artista".

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali