FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Napoli, ruba pistola a guardia giurata e spara a 4 persone: arrestato

L'uomo è un 37enne già noto alle forze dell'ordine. L'episodio sarebbe collegato a una lite che avrebbe avuto nei giorni scorsi con il gruppo di giovani: due di loro sono in prognosi riservata

Ruba a una guardia giurata la pistola e poi spara a 4 persone, due sono gravi.

I carabinieri hanno arrestato a Qualiano (Napoli) un 37enne. Stando a quanto ricostruito, l'uomo ha prima sottratto l'arma a una guardia giurata, minacciandola con un coltello, poi, su una bici elettrica, ha fatto fuoco contro alcuni ragazzi fermi davanti a un bar.

Quattro i giovani colpiti

,

due sono in prognosi riservata e in pericolo di vita

, uno è stato dimesso, l'altro ha subito un intervento chirurgico e rimane in osservazione. Secondo una prima ipotesi l'episodio sarebbe collegato a una lite che l'uomo avrebbe avuto nei giorni scorsi con il gruppo di giovani.

Napoli, ruba pistola a guardia giurata e spara a 4 persone: arrestato


La sparatoria è avvenuta al bar Nirvana Spritz, in via Fratelli Rosselli, a pochi minuti dalla mezzanotte. I carabinieri della sezione operativa di Giugliano, insieme a quelli della stazione di Qualiano, hanno rintracciato l'uomo questa mattina intorno alle 6.30.

Il 37enne, Marco Bevilacqua, è di Torre Annunziata ed era già noto alle forze dell'ordine

. Nel 2006, quando aveva 20 anni, fu arrestato per l'omicidio del suocero, avvenuto il 24 gennaio di quell'anno a Scafati, in provincia di Salerno, al culmine di una lite. Nel 2008 la Corte d'Assise d'Appello di Salerno, confermando la condanna di primo grado, stabilì che dovesse scontare 14 anni e 4 mesi di reclusione. La condanna divenne irrevocabile l'anno dopo. Bevilacqua trascorse alcuni anni in carcere e poi tornò in libertà.


 


Ha anche precedenti per reati di droga, rapina ed estorsione. Nel 2016 fu arrestato dai carabinieri al termine di un inseguimento di una decina di chilometri: non si era fermato all'alt perché stava guidando, senza patente, un'auto priva di copertura assicurativa. 


Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali